Vai al contenuto

COSMETICI DA NON ABBINARE MAI

cosmetici da non abbinare mai

COSMETICI DA NON ABBINARE MAI

cosmetici da non abbinare mai

In questo articolo parlerò dei principi attivi cosmetici da non abbinare mai. Vi siete mai chiesti se state mischiando principi attivi in modo corretto? Utilizzate più cosmetici per la vostra skincare?

Le nostre esigenze sono molteplici,  spesso incautamente usiamo la tecnica di stratificare diversi  cosmetici per ottenere risultati migliori, ma alcuni principi attivi non andrebbero mai abbinati se non si vuole avere una pelle ben lontana dal nostro ideale.

Ecco perché trovo importante parlarvi della lista di cosmetici da non mettere mai insieme.

Ecco a voi la lista di principi attivi da non utilizzare MAI insieme.

Retinolo + Acido Glicolico

non abbinare cosmetici al Retinolo + acido glicolico

non abbinare cosmetici al Retinolo + acido glicolico

Il primo è un derivato della vitamina A, il secondo è un acido della frutta. Entrambi hanno efficaci proprietà esfolianti. Il problema è che, se usati simultaneamente, possono causare secchezza e sensibilità alla luce solare. Già da soli infatti incentivano il ricambio cellulare attraverso un peeling indotto dell’epidermide, per cui insieme significherebbe raddoppiare questo effetto. Ricordati comunque di UTILIZZARLI SOLO LA SERA poiché rendono la pelle fotosensibile, ovvero molto più sensibile all’esposizione al sole. La mattina utilizza sempre una protezione solare, soprattutto se hai usato uno di questi prodotti la sera prima.

Il rischio? Pelle irritata e desquamazione.

AHA + Retinolo

no a AHA + Retinolo

non abbinare cosmetici con AHA + Retinolo

Gli Alfa idrossiacidi (AHA) sono ingredienti con proprietà esfolianti. Queste sostanze sono anche conosciute come acidi della frutta e sono particolarmente adatte per i peeling o scrub. Queste tecniche stimolano il rinnovamento cellulare, donando alla pelle un aspetto più uniforme e luminoso.

Anche in questo caso l’utilizzo insieme è troppo stressante per l’epidermide. È vero che alcuni cosmetici li abbinano, ma in questi casi i dosaggi sono calibrati in modo da non irritare la pelle.

Retinolo + Perossido di Benzoile

Benzac

Benzac

Il retinolo è stato a lungo considerato una soluzione a molti problemi della pelle, dalle macchie scure alla consistenza e alla perdita di tono. Ma questo non sopporta l’abbinamento nemmeno con un altro attivo: il perossido di benzoile, spesso utilizzato nei prodotti anti acne (vedi il Benzac, per esempio). La maggior parte dei retinoli asciugano la pelle, quindi quando combinati con un ulteriore agente di essiccazione come il perossido di benzoile o l’alcol, il retinolo irriterà la pelle più del normale e, di conseguenza, chi lo utilizza contro brufoli o acne rischierebbe addirittura di veder peggiorare la situazione.

Vitamina C + Acqua


La vitamina C è serve a chi ha bisogno di illuminare il colorito, schiarire le macchie scure e ottenere una pelle complessivamente più luminosa. È infatti antiossidante, ma affinché sia veramente efficace la molecola deve essere stabile. Per fare in modo che lo sia ed evitare che si ossidi, i brand di solito la abbinano alla vitamina E. Il problema è che l’acqua la destabilizza e quindi devi sempre stare molto attento a non utilizzarla sul viso umido, subito dopo il tonico per esempio, o in abbinamento a prodotti idratanti ad alta percentuale acquosa.

Vitamina C + AHA o BHA o Retinoidi

Entrambi dipendono dal pH per attivarsi, e gli acidi (o i retinoidi) vanno a “disinnescare” l’efficacia della Vitamina C, rendendone inutile l’utilizzo. Questi componenti insieme potrebbero reagire in maniera irritante sulla pelle (nel caso del retinolo). Il risultato di questo mix sarebbe anche una pelle estremamente sensibile, e rischio di macchie solari più frequente senza un’adeguata protezione. Per questo, il mio consiglio è di utilizzare la Vitamina C al mattino e gli acidi la sera.

Con cosa possiamo utilizzare la Vitamina C, allora? L’ideale sarebbe una combo con la Vitamina E, perché le due si stabilizzano a vicenda ed essendo una liposolubile (la vitamina E) e l’altra idrosolubile (la C) penetrano e vengono assorbite a livelli diversi dell’epidermide.

Benzoyl peroxide + BHA

Di nuovo rischio di infiammazioni e secchezza. Il Benzoyl peroxide agisce per ridurre l’acne, i BHA ed il retinolo come abbiamo visto concorrono entrambi nel rimuovere la barriera superficiale della nostra pelle, quindi insieme potrebbero essere troppo!

La pelle reagirebbe in maniera imprevedibile per proteggersi da tutte queste aggressioni, quindi se soffrite di acne l’ideale sarebbe utilizzare questi ingredienti a sere alterne.

Niacinamide + Vitamina C

C’è chi dice che si può fare, chi invece dice che non si può fare. Il mio consiglio è utilizzarli in momenti diversi della giornata (tipo mattina e sera) o della settimana, ma non essere sovrapposti l’uno sull’altro. Insieme potrebbero causare sfoghi e irritazioni, meglio evitare! Esistono prodotti in commercio che contengono in modo bilanciato entrambi. Se volete usarli insieme vi consiglio di acquistare prodotti con queste formulazioni poiché sono stati testati.

Oil-based + water-based

Ovvero, prodotti a base di oli e prodotti a base di acqua. In realtà non causano danni alla pelle come le combo che abbiamo visto in precedenza, ma ci tenevo a chiudere questo post con una nozione scontata ma importante: olio e acqua non si miscelano tra di loro. Se utilizziamo un prodotto a base oleosa sul viso, questo non farà altro che creare un film che impedirà ai prodotti successivi di penetrare nelle pelle: l’ideale, quindi, è utilizzare i prodotti oleosi solo come ultimo step della nostra skincare.

Questo dunque è l’elenco dei principi attivi da non utilizzare abbinati, ne conoscevi già qualcuno? Fammelo sapere nei commenti!

Leggi anche il mio ultimo articolo

Voi ricevere esclusivi sconti dedicati a te? Vuoi rimanere sempre aggiornato sugli ultimi articoli?

É semplice: inserisci la tua mail qui sotto e iscriviti ora alla mailing list. Cosa aspetti?

close

Voi ricevere esclusivi sconti dedicati a te? Vuoi rimanere sempre aggiornato sugli ultimi articoli?

É semplice: inserisci la tua mail qui sotto e iscriviti ora alla mailing list. Cosa aspetti?

2 commenti su “COSMETICI DA NON ABBINARE MAI”

  1. Ciao! Articolo molto utile e interessante!!!
    La mia skin care routine è questa:
    Mattina: siero niacinamide10% e zinco1% + crema SPF20 idratante anti-inquinamento con vitamina E + contorno occhi acido ialuronico e peptidi
    Sera: siero niacinamide10% e zinco1% + crema SPF20 all’acido glicolico
    Ogni volta che mi trucco ad esempio se devo uscire il pomeriggio o a cena faccio detersione viso poi applico la crema idratante anti-inquinamento che uso anche la mattina e il contorno occhi acido ialuronico e peptidi, poi procedo con il trucco…ovviamente la sera quando rientro procedo con la skincare routine della sera..
    Va bene? Posso usare questi prodotti insieme seguendo questo “protocollo”?

    1. Certo, la mattina però ti consiglierei una protezione solare 50. Esistono moltissimi brand che ne fanno di ottime da utilizzare sotto al trucco, ad esempio la shaka della roche posay. La sera magari non utilizzare sempre la crema all’acido glicolico, perché potrebbe essere un po’ troppo aggressiva nel lungo periodo. Cerca di non far toccare il contorno occhi con peptidi con la crema al glicolico. Per il resto va tutto benissimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.